Come scegliere la migliore posizione per il tuo stand in fiera

Come scegliere la migliore posizione per il tuo stand in fiera

C’è un regola nel mercato immobiliare che è utilizzabile benissimo anche per la scelta della posizione all’interno del padiglione, sono tre le cose che contano quando si sceglie: posizione, posizione e posizione. Non importa se stai acquistando un capannone da 40.000 metri quadrati o uno spazio espositivo da 200, la chiave del tuo successo dipende, in buona parte, dalla posizione.

Sai istintivamente, quando richiedi di partecipare a una fiera, che alcuni luoghi all’interno dello spazio espositivo, sono migliori rispetto ad altri.

Alcuni garantiscono una migliore visibilità, altri ti danno la certezza che il tuo stand in fiera sarà completamente trascurato, da qui nasce la domanda: come fai a sapere quali sono le migliori posizioni e quali devi assolutamente evitare?

Gli espositori che non sanno o non conoscono la differenza possono sabotare i loro sforzi economici, per partecipare una fiera si spendono tanti soldi, scegliendo lo spazio sbagliato per lo stand, non lasciare che ciò accada anche a te, ci sono sette segreti che ti aiutano a fare la scelta giusta e che ti spiego nei prossimi paragrafi.

1. COLPISCILI MENTRE SONO PRONTI

Quando entrano in una fiera, i partecipanti sono sempre molto aggiornati, attenti ed entusiasti di essere li, + proprio questo il momento perfetto per raggiungerli perché sono più aperti e ricettivi. Esporre vicino all’ingresso del padiglione ti mette in una posizione di vantaggio rispetto alla concorrenza. Non solo il pubblico avrà più possibilità di vedere il tuo stand, ma saranno molto più propensi a ricordare il tuo marchio.

2. EVITA LA TUA CONCORRENZA

Non c’è quasi mai nessun vantaggio nell’allestire il tuo stand in fiera accanto o molto vicino a quello di uno dei tuoi concorrenti. Può sembrare a prima vista una buona idea, il pubblico scopre che la concorrenza non è in grado di soddisfare le loro esigenze, possono così semplicemente attraversare il corridoio ed entrare nel tuo stand, dove li stai aspettando.

Raramente succedete, capita invece che le persona siano in fiera per raccogliere informazioni che poi andranno a elaborare nel momento in cui torneranno a casa, per capire e valutare chi può aiutarle meglio.

Inoltre non si deve rischiare che l’allestimento dello stand dei tuoi concorrenti dia una migliore impressione rispetto al tuo, essere vicini rende inevitabile il confronto, se il tuo stand non lo regge è bene scegliere una posizione lontani dalla concorrenza.

3. PARLA CON L’ORGANIZZATORE PRIMA DELL’EVENTO

È dei passaggi più facili, ma più sottovalutati, per capire quale sia la posizione migliore per il tuo stand, basta mettersi in contatto con la persona di riferimento che si occupa della gestione degli spazi per farsi indicare ed evidenziare quali siano le posizioni migliori all’interno dei padiglioni. Ogni evento funziona in modo diverso, per questo contattare chi si occupa dell’organizzazione può essere un modo da sfruttare per assicurarsi un posto fantastico.

4. ATTENZIONE AI BAGNI

Questa è una posizione leggermente controversa, infatti molti espositori amano affittare uno spazio vicino ai bagni della struttura.

La motivazione deriva dall’idea che la maggior parte dei partecipanti avrà bisogno di andare in bagno prima o poi, durante il giorno, perché quindi non sfruttare il traffico di passaggio? È meglio evitare di scegliere questa posizione perché le persone, in quel momento, stanno pensando a tutt’altro che i tuoi prodotti e servizi, in secondo luogo, i bagni creano un certo “ambiente” nella zona che poi si può riflettere male sugli stand vicino.

5. CHIEDI SE UNA SPONSORIZZAZIONE PUÒ PORTARE A UNA POSIZIONE MIGLIORE

Sponsorizzare un evento può spesso darti l’opportunità di avere accesso a posizioni di prima qualità rispetto alla concorrenza, è utile capire se la distribuzione degli spazi viene fatta secondo criteri con cui non è possibile competere, tipo l’anzianità.

Sponsorizzare l’evento può aiutarti a scavalcare altri espositori, allo stesso tempo le sponsorizzazioni non garantiscono sempre una posizione migliore, ma certamente non fa mai male chiedere.

6. NON SOPRAVVALUTARE IL VALORE DEL PASSAGGIO DI GENTE

Il traffico all’interno del padiglione è sicuramente importante, vuoi che le persone vedano e visitino il tuo stand, ma devi capire che è più importante la qualità della quantità. Avere la migliore esposizione fieristica non è importante se non riesci a coinvolgere le persone giuste, con tutti i tuoi sforzi di marketing, devi colpire le persone più propense e interessate ai tuoi prodotti e servizi. Per questo motivo evita di pagare un prezzo troppo alto per uno spazio che potrebbe portarti tanto traffico, ma poche visite, assicurati invece che il tuo stand sia visibile alle persone giuste.

7. PRENOTA IN ANTICIPO IL TUO SPAZIO

Le richieste di partecipazione a una fiera iniziano molti mesi prima, spesso la planimetria dell’evento è già pronta e assegnata durante l’edizione in corso, assicurati quindi di sapere quando viene aperta l’opportunità di iscriversi e cerca di essere pronto con largo anticipo rispetto alla concorrenza. Questo ti permette di avere una più ampia scelta a tua disposizione. È una buona idea identificare almeno 3 opzioni possibili in quanto alcuni spazi possono essere già stati venduti mentre stati scegliendo i tuoi.

Grazie a questi sette consigli hai una idea più chiara su come è possibile scegliere la posizione migliore per il tuo stand all’interno del padiglione per massimizzare i risultati del tuo investimento.