Veroconsumo - Associazione indipendente di Consumatori e Famiglie

Arriva l'elettrodomestico Veve che fa l'orto anche in casa
di Oriana Gionfriddo

Necessita di poco spazio e poca acqua, ma produce verdure biologiche

Tags: Veve, Biologico



ROMA – Si chiama “Veve”, che sta per “vegetali in verticali”, ed è il primo elettrodomestico smart che invece di fare il pane o il gelato produce con elettricità frutta e verdura, dalle zucchine all’insalata alle fragole, tutto bio.

Permette di avere un orto in casa in grado di produrre la quantità necessaria per una famiglia di quattro persone. Si tratta di una start-up dedicata alla realizzazione di orti verticali aereoponici, con le radici sospese nell’aria e con gli elementi nutritivi che vengono erogati tramite nebulizzazione, con un uso ridotto di acqua e energia e di spazi, visto che misura appena 1 metro per 2,30 m di altezza.

Tutti possono potenzialmente averne uno in casa. Basta attaccarlo alla presa elettrica e riempire il serbatoio di acqua. Per altro il sistema ha un impatto idrico limitatissimo risparmia il 90% di acqua rispetto ad un orto tradizionale. Perfetto per zone caratterizzate da siccità e scarsità idrica, dove l’agricoltura e gli orti tradizionali hanno un forte impatto sulle riserve acquifere.
Bassi costi e facilità di gestione per garantire frutta e verdure sicure in qualsiasi area urbana, anche in condominio, fa sapere l’inventore della macchina Matteo Sansoni che l’ha presentata a Expo.

Veve svolge una triplice funzione: garantisce la sicurezza alimentare, dato che basta un semplice balcone o anche un angolo di una stanza per avere frutta e verdure fresche e controllate direttamente; sono prodotti nutrizionalmente validi, visto che fornisce a una famiglia di 4 persone il fabbisogno giornaliero di vitamine e nutrienti; non ultimo insegna il valore del cibo, stando a contatto ogni giorno con ciò che si consuma. Oggi le poche soluzioni offerte sul mercato sono di tipo idroponico, ossia senza terra ma con abbondante uso di acqua, costose e non sempre semplici da installare.

«Veve è da considerarsi come un nuovo elettrodomestico smart, come la macchina del pane o del gelato» - spiega Sansoni - «Solo che questa produce , zucchine, fragole, rosmarino, insalata, pomodori ecc... Tutto biologico. La rivoluzione degli orti urbani nelle grandi città è lodevole anche se ancora non è diffusa come dovrebbe, poiché in tante abitazioni non esiste lo spazio e chi ha un terreno suo spesso deve bonificarlo per poter coltivare bio» -  continua Sansoni. Insomma finalmente si potranno avere tutte le verdure che si vogliono in modo semplice e a chilometro zero.


Articolo pubblicato il 09 settembre 2015
Bookmark and Share

RSS© 2009 Veroconsumo, Associazione indipendente di Consumatori e Famiglie - C.F. 93160180878 - Tutti i diritti riservati
Coordinamento e aggiornamento Blu Media / Realizzazione Francesco Grasso / Hosting Impronte digitali