Veroconsumo - Associazione indipendente di Consumatori e Famiglie

I trattamenti estetici preferiti dai siciliani
Italiani sempre più ossessionati dal proprio aspetto. Indagine di Uala.it

Tags: Beauty Center, Sicilia



PALERMO - Se è vero che bello è chi bello si sente, allo stesso modo è vero che alcuni si impegnano di più per raggiungere risultati estetici sempre migliori. Chi sono gli italiani più attenti alla propria bellezza e dove vivono?

L’Osservatorio di Uala.it, sito italiano dedicato al mondo beauty che raccoglie i migliori saloni di hairstyling, centri di bellezza ed estetica, ha rilevato che il numero maggiore di prenotazioni online di trattamenti estetici dell’ultimo anno si registra nel Nord Italia.
Tra le regioni dell’Italia settentrionale, al primo posto si colloca la Lombardia con 187.382 richieste online seguita dal Piemonte e dall’Emilia Romagna.

Dai dati dell’analisi emerge che a livello nazionale i trattamenti di epilazione sono quelli più prenotati e, negli ultimi 12 mesi hanno rappresentato il 26% delle richieste degli utenti. Il dato sale ancora nel Nord Italia arrivando al 28%.

Nel Centro e Sud Italia il trend cambia: qui, la bellezza passa soprattutto attraverso le mani. La manicure, secondo fra i trattamenti più richiesti a livello nazionale con il 25% del totale,  rappresenta il 28% delle prenotazioni nelle regioni centrali mentre al Sud arriva ad essere il 56% del totale dei trattamenti estetici richiesti.

Dalle mani ai piedi, al terzo posto nella classifica emersa dall’Osservatorio di Uala.it si trova la pedicure che, con il 13% del totale prenotazioni precede il massaggio quarto col 9% e principalmente richiesto nella tipologia rilassante (18.404 prenotazioni).

Tengono particolarmente all’aspetto delle loro mani i residenti in Sicilia; anche qui la manicure rappresenta oltre il 50% delle richieste, ma in una regione dove il caldo è spesso protagonista e i mesi in cui si indossano sandali e infradito sono numerosi, anche l’aspetto dei piedi non va trascurato e la prova risiede nel fatto che sono state quasi 3.000 le richieste di pedicure; siano esse estetiche, curative o semi permanenti.


Articolo pubblicato il 11 aprile 2016
Bookmark and Share

RSS© 2009 Veroconsumo, Associazione indipendente di Consumatori e Famiglie - C.F. 93160180878 - Tutti i diritti riservati
Coordinamento e aggiornamento Blu Media / Realizzazione Francesco Grasso / Hosting Impronte digitali